Settimana due: cosa sta cambiando

Per ogni boccone, un pensiero. “Questo pezzo di pane è stato confezionato in un centro commerciale, questo cioccolato di dubbia provenienza è avvolto in carta e alluminio, questa tisana è biologica ma viene da lontano”.
Riciclare, acquistare consapevolmente, non sprecare, eliminare i derivati animali, compostare, cucinare.

Ieri ho detto addio alle ultime due uova bio che avevo in frigo, perché mi sto convertendo gradualmente alla dieta vegana.

Leggi tutto “Settimana due: cosa sta cambiando”

Da una settimana di vita (a impatto 1)

No! che non è facile, niente affatto!

Pulire la merda dei gatti che, disorientati dalla nuova lettiera, non sapevano più dove farla.
Rifiutare senza sembrare scortese una birra o un passaggio in macchina dagli amici.
Tirare dritto passando davanti a Buba, La città del sole, o Pattini&Marinoni, vetrine zeppe di meraviglie.
Fare la spesa al rallentatore leggendo gli ingredienti e la provenienza di ogni prodotto, vagando per gli scaffali del Penny con un grosso punto di domanda sulla testa.
No, non è facile.
(memo: tenere sempre in borsa il libro “Quattro sberle in padella“)

Leggi tutto “Da una settimana di vita (a impatto 1)”