Voglio riprovarci con Chilopesa.it

Dal primo maggio ho ricominciato a pesare i miei rifiuti per giocare ancora con Chi lo pesa.
Dividerò umido (che andrà nella compostiera) e metallo da carta e cartone, vetro, plastica, indifferenziato e peserò tutto quanto, per capire i miei sprechi e progettare una ulteriore decrescita.
Sono ancora troppi i cartoni e il vetro che getto o accumulo. Le vaschette, i sacchettini, le retine, le buste, aiuto!

Leggi tutto “Voglio riprovarci con Chilopesa.it”

GreenKika @VeganFest


Fino all’ultimo non sono stata sicura della mia presenza alla VeganFest, fiera expo del mondo ecologico e vegan, ancora in corso.
Sì, perché il viaggio è stato un’odissea, fondamentalmente per la mia imbranataggine. Dovevo prendere il treno per Camaiore venerdì sera, ma siccome non avevo comprato il biglietto in anticipo, ho trovato il tutto esaurito e così ho chiesto ospitalità per la notte ai miei amici Tatiana e Matteo, che sarebbero partiti la mattina dopo per la stessa destinazione.
Così sabato abbiamo fatto il viaggio insieme, rischiando di trovare un mondo di traffico, ma discutendo per un bel pezzo di vita ecologica, di idee e gente, finché non siamo arrivati alla sontuosa Villa Le Pianore dove si sta ancora svolgendo la (settima? ottava?) edizione dell’evento.
Leggi tutto “GreenKika @VeganFest”

Bicinfesta di primavera a Milano

In giornate piovose come queste, il pensiero della primavera è ancora lontano, e l’idea di uscire in bicicletta non mi sfiora minimamente.
Tuttavia ieri, chiacchierando con Mama (con cui amo pedalare senza meta nei giorni di sole), ho scoperto che esiste un’associazione milanese che si chiama CICLOBBY e che promuove l’uso della bicicletta sia come mezzo di trasporto quotidiano, ecologico ed economico, che come mezzo per la pratica del cicloturismo, salutare e rispettoso dell’ambiente.

Leggi tutto “Bicinfesta di primavera a Milano”

Bicarbonato, amico o nemico?

Da quando conosco la Giovane Arrogante, fra le tante altre cose che ho cambiato grazie a lei, non compro più deodoranti, ma uso il bicarbonato.

Fungicida e antibatterico, il bicarbonato (o idrogenocarbonato di sodio) si presta come deodorante per ascelle e piedi, lettiere e frigoriferi, come pediluvio rilassante, disinfettante per frutta e verdura, ravvivante di colori, sbiancante per i denti, lievitante per dolci, ammorbidente per panni, sgrassante e riequilibrante per i capelli, detergente per la casa, e chi più ne ha.

Leggi tutto “Bicarbonato, amico o nemico?”

gesti microscopici ma atroci (secondo me)

Edit: qualcuno mi direbbe: “Ora leggiti il libro Come sgravarsi di tutti i mali del mondo e vivere felici lo stesso, ok?”.
Non vorrei, con questo post, aver peccato di presunzione o di maestrineria, perciò mi giustifico: sono talmente piena, letteralmente gravida di idee e pensieri e cose da scrivere, da ritrovarmi a volte a non sapere quale pesce pescare in questo guizzante mare di pensieri. Insomma, non voglio deludermi/vi. Ok, basta così, buona lettura.

Prima di tutto questo (la vita a impatto 1, il vegetarismo, devo elencare tutto?) facevo tante piccole cose atroci.
Una volta mi sono lasciata leccare le dita da un vitellino per poi mangiare la carne del suo fratello senza pensare, senza fare associazioni.
Quando stazionavo nel bagno dell’ufficio lasciavo scorrere litri d’acqua per coprire i miei rumori.
Mi sono commossa più volte davanti a un animale che muore fra le mie mani (un pulcino, una talpa, una formica), o a un documentario nella savana, per poi lasciarmi trascinare dalla golosità di un cheesburger sbavoso.
Quando il pescatore di Figino con cui mi fermavo a chiacchierare da piccola tirava su dall’acqua un pesce guizzante e terrorizzato, io esplodevo in una urlante crisi isterica finché lui non lo ributtava in acqua. Però che buono, il sushi.

Leggi tutto “gesti microscopici ma atroci (secondo me)”

Fine, inizio. Felice 2011

Oggi è l’ultimo giorno della mia vecchia vita.
Da domani mi tuffo in quella nuova. Ci saranno cambiamenti importanti, alcuni radicali, altri più leggeri, come piccoli assestamenti.

Sarà divertente, complicato, sarà sorpresa e cambiamento. Sono davanti alla griglia di partenza, le mani che tremano, le gambe frementi, la mente attivissima.
Fra un anno esatto so già che da questa esperienza uscirò più forte e felice. Sicuramente più sana e ricca in ogni senso.

Leggi tutto “Fine, inizio. Felice 2011”