Ricordi accesi di sapori portoghesi

Quando ero in Portogallo ho vissuto gli ultimi dieci giorni in compagnia di quattro fantastici amici, fra cui uno sciamano di Timor, la cui compagnia è stata preziosa quanto gustosa.
Fra le pietanze che abbiamo cucinato insieme, la mia preferita era un piatto semplicissimo, fatto con riso, patate e il Couvo Galega, una varietà di cavolo che si trova prevalentemente in Portogallo e che cresce in altezza quasi oltre i due metri.

Leggi tutto “Ricordi accesi di sapori portoghesi”

Formiche, ragionamenti sulla guerra fra i rimedi chimici e quelli naturali

Ogni anno nella mia casa milanesa, intorno al periodo primavera/estate, se per caso i miei gatti avanzano due croccantini nella ciotola, questi (i croccantini, non i gatti) vengono immediatamente assaltati dalle formiche.
Montagne di formiche. Tonnellate di formiche, che si arrampicano sulle mie braccia, si nascondono nel mio ombelico e mi usano come ponte per espandersi ai mobili più alti, mi annegano nei bicchieri lasciati sporchi sul tavolo senza che io possa fare nulla per salvarle o persuaderle ad darsene altrove.

Leggi tutto “Formiche, ragionamenti sulla guerra fra i rimedi chimici e quelli naturali”

Coltiva la terra, coltiva la tua felicità

Compiti per tutti: Racconta il tuo mistero preferito, un enigma che sia esasperante e al tempo stesso delizioso.

Per chi lo segue, non c’è bisogno di spiegazioni. Per chi invece ancora non lo conosce, e sono per tre quarti sicura che lo amerà all’istante, Rob Brezsny è un filosofo pazzo geniale ironico e pungente che ogni settimana pubblica sull’Internazionale i suoi oroscopi eccentrici e spesso “ficcanti”, come un mio ex capo adorava dire.

Oltre a poche righe che sembrano quasi sempre scritte proprio per chi le sta leggendo, ad aprire la pagina di cui tutti i giovedì in milioni aspettiamo l’aggiornamento, c’è un compito per tutti. E quello di un paio di settimane fa ha acceso nel mio cervellino la risposta immediata: è la Natura il vero mistero che mi esaspera e mi delizia al tempo stesso.

Leggi tutto “Coltiva la terra, coltiva la tua felicità”

Come ti riciclo il tetrapak: la tenda scacciamosche

Chi beve latte e succhi di frutta, sa quanto sia ancora sommaria l’informazione sul riciclo del tetrapak. Ci sono aziende che si occupano del suo riuso in modo utile creativo, producendo fazzoletti, panno carta, carta igienica, articoli di cancelleria, ma anche artisti e associazioni che danno libero sfogo alla fantasia.

Purtroppo però non in tutti i paesi d’Europa e soprattutto quelli con una debole identità ecologica, ne è del tutto chiaro o diffuso il concetto di riciclo: è di plastica o di metallo? a seconda della città viene gettato in bidoni differenti? e dei tappi che si fa? va lavato e schiacciato e separato? e se questo non viene fatto dai cittadini, viene ugualmente riciclato?

Leggi tutto “Come ti riciclo il tetrapak: la tenda scacciamosche”