Una settimana di decluttering: Giorno #4

Anche i disordinati cronici, ad un certo punto, provano il desiderio di mettere a posto. Perché succede questo? “Mettere in ordine la casa significa muovere gli oggetti da un posto ad un altro. Quando pensiamo a dove metterli, a come posizionarli, gli diamo automaticamente un senso – scrivono gli autori della ricerca – tramite questo processo, le persone costruiscono confini simbolici. Tracciano le linee guida del loro ambiente domestico, dove vivono e hanno interazioni”.
Dall’articolo Disordine aiuta ad affrontare le avversità della vita

Leggi tutto “Una settimana di decluttering: Giorno #4”

Ricetta d’Autunno: Ravioli di Zucca e Ricotta

Questa è una ricetta casalinga al cento per cento, divertente da fare, specialmente nelle sere di primo autunno, quando fuori è già buio un po’ troppo presto. Si mischiano buona compagnia, un sottofondo di musica e un bicchiere di vino e la cena diventa davvero speciale.
AVVERTENZE: Procura tremendi effetti Amarcord. Provare per credere.

Leggi tutto “Ricetta d’Autunno: Ravioli di Zucca e Ricotta”

Lussuria di Peperoni Rossi al Miele

Già l’anno scorso avevo sperimentato questa ricetta, ma non ve ne avevo parlato, forse per gelosia.
Oggi però non posso fare a meno di condividere questa nuova prova (perché su tre volte che l’ho fatta l’anno scorso, solo una è venuta veramente BENE), che sperò sia venuta buona, e che è la prima tacca di una ruota che ha completato il suo giro delle mie prime quattro stagioni qui: come un anno fa, nella stagione dei Peperoni rossi, rieccomi a cucinarli con zucchero e miele per poterli gustare, se non li finisco prima, questo inverno insieme a un buon formaggio stagionato, magari fatto in casa, magari perfino vegano. Così, per dire.

Leggi tutto “Lussuria di Peperoni Rossi al Miele”

Ceci n’est pas un Cece

Quest’anno nel mio orto, per imparare a fare la contadina, ho seminato e piantato di tutto. Giorno per giorno le piante si sono rivelate una scoperta, e legumi in particolare sono stati i protagonisti dell’estate: fagioli, piselli, fagiolini e soprattutto i ceci mi hanno dato grandi soddisfazioni, sia perché richiedono poche cure, sia perché producono per un lungo periodo tanti frutti buoni e sani.
Leggi tutto “Ceci n’est pas un Cece”

Chi semina raccoglie, chi raccoglie semina

E insomma, da quando sono affogata nell’amore per le piante, seguendo il loro corso dalla nascita alla morte, non ho potuto fare a meno di stupirmi di fronte al susseguirsi dei loro cicli, da quando timide foglioline spuntano dalla terra, a quando i primi fiori cominciano a fare capolino e le radici mangerecce si ingrossano, e poi i frutti, qualunqui essi siano, e infine i semi.

Leggi tutto “Chi semina raccoglie, chi raccoglie semina”

Deliri primaverili, ovvero: 365 giorni per re-imparare le stagioni

Da dove comincio? Da dove comincio? Intanto una premessa: vivere in campagna, rispetto alla città è TUTTA un’altra cosa, e questo lo sappiamo.
MA al di là di quello che molti sognano quando pensano a fuggire dalla metropoli, ci sono migliaia di sfumature che si possono cogliere soltanto con un reale e concreto contatto con la natura viva e attiva, come il Lactobacillus Acidophilus (cit.).
E per reale e concreto intendo un ciclo intero di 365 giorni almeno, più un altro anno. Perché? Ora ve lo spiego.

Leggi tutto “Deliri primaverili, ovvero: 365 giorni per re-imparare le stagioni”

Un bottino niente male: guerrilla gardening alla rovescia

Ci sono tante cose che accadono quando si vive a stretto contatto con la natura. Prima fra tutte, ci si può scoprire perdutamente innamorati di una piantina appena nata in una mattina all’alba, o si possono trascorrere giornate intere chinati a strappare erbacce senza mai guardare l’orologio, e la goduria aumenta quando si riesce a osservare da vicino ogni singolo dettaglio dei cambiamenti che si susseguono, giorno dopo giorno, in ogni stagione.

Leggi tutto “Un bottino niente male: guerrilla gardening alla rovescia”