L’importanza dei rituali (sani e non)

Da circa un mese tutti i giorni alle 17 in punto a #CasaSelz scatta l’ora del frullatone con dentro la qualunque: carote, barbabietole, sedano rapa, zenzero, fragole, banane, manghi e papaye direttamente dalle Filippine, limoni, kiwi, mele, arance, meloni, cetrioli e un po’ di miele delle mie apine per addolcire (ché il miele fa risaltare i gusti senza coprirli, come invece fa lo zucchero).
Leggi tutto “L’importanza dei rituali (sani e non)”

Il 20 marzo è il Meat Out Day: ma a che serve?

Continuo a non credere che le giornate internazionali del qualcosa siano utili a far pensare la gente. Continuo a credere che se non riesco a cambiare la piccola realtà del mio ufficio o della mia famiglia incentivando la riduzione del consumo di carne, anche solo per un giorno alla settimana, mai potrò cambiare davvero le persone o comunque aiutarle a uscire dall’ignoranza sul tema alimentazione.
Non che io mi creda illuminata o migliore degli altri, ma sono certa che se tutti sapessero cosa davvero accade agli animali da allevamento, dalla loro nascita alla morte, la fiorentina sugosa o i frutti di mare da sgusciare con le dita non somiglierebbero più a prelibatezze ma a schifosissima merda.

Leggi tutto “Il 20 marzo è il Meat Out Day: ma a che serve?”

Seminiamo il futuro con EcorNaturaSì alla Cascina Orsine

Domenica scorsa, il 16 ottobre, ho partecipato con Mama a una mattina dedicata all’evento Seminare il futuro, promosso da EcorNaturaSì presso la Cascina Orsine e contemporaneamente anche in altre aziende agricole d’Italia.
Una giornata dedicata alle famiglie per condividere gli intenti propositivi di chi conosce il valore di agricolture e allevamenti biologici e biodinamici, dell’alimentazione sana ed ecologica, del rispetto per la natura.

Leggi tutto “Seminiamo il futuro con EcorNaturaSì alla Cascina Orsine”