Chi semina raccoglie, chi raccoglie semina

E insomma, da quando sono affogata nell’amore per le piante, seguendo il loro corso dalla nascita alla morte, non ho potuto fare a meno di stupirmi di fronte al susseguirsi dei loro cicli, da quando timide foglioline spuntano dalla terra, a quando i primi fiori cominciano a fare capolino e le radici mangerecce si ingrossano, e poi i frutti, qualunqui essi siano, e infine i semi.

Leggi tutto “Chi semina raccoglie, chi raccoglie semina”

Deliri primaverili, ovvero: 365 giorni per re-imparare le stagioni

Da dove comincio? Da dove comincio? Intanto una premessa: vivere in campagna, rispetto alla città è TUTTA un’altra cosa, e questo lo sappiamo.
MA al di là di quello che molti sognano quando pensano a fuggire dalla metropoli, ci sono migliaia di sfumature che si possono cogliere soltanto con un reale e concreto contatto con la natura viva e attiva, come il Lactobacillus Acidophilus (cit.).
E per reale e concreto intendo un ciclo intero di 365 giorni almeno, più un altro anno. Perché? Ora ve lo spiego.

Leggi tutto “Deliri primaverili, ovvero: 365 giorni per re-imparare le stagioni”

Il Gelso, non solo cibo per bachi da seta

Quando sento nominare il Gelso, mi tornano alla mente i ricordi di mia nonna che mi raccontava degli allevamenti di bachi da seta: ghiotti di foglie, (oramai quasi cent’anni fa e credo ancora oggi) venivano tenuti in cassetti dove masticavano fino allo sfinimento, per poi creare i bozzoli del prezioso tessuto che, ahimè, veniva poi ottenuto facendo bollire i poveri bachi.

Leggi tutto “Il Gelso, non solo cibo per bachi da seta”

Un bottino niente male: guerrilla gardening alla rovescia

Ci sono tante cose che accadono quando si vive a stretto contatto con la natura. Prima fra tutte, ci si può scoprire perdutamente innamorati di una piantina appena nata in una mattina all’alba, o si possono trascorrere giornate intere chinati a strappare erbacce senza mai guardare l’orologio, e la goduria aumenta quando si riesce a osservare da vicino ogni singolo dettaglio dei cambiamenti che si susseguono, giorno dopo giorno, in ogni stagione.

Leggi tutto “Un bottino niente male: guerrilla gardening alla rovescia”

Calendula fiori di sole

C’è che qualche anno fa Mama ha sparso nel giardinetto qui in cima alla collina migliaia di semi di Calendula, che imperterriti, nonostante le mie estirpazioni per lasciare spazio ad altre piante, continuano a cacciare fiori e a tingere di arancio acceso il prato, l’orto e ogni possibile angolo della casa.
Leggi tutto “Calendula fiori di sole”