Tofu marinato, ovvero: come dare al tofu un sapore decente

Schermata 2016-05-03 alle 11.43.59

Non che l’abbia mai amato, il tofu, ché per i vegetariani e vegani pare sia una specie di manna dal cielo, un valido sostituto del formaggio, beh non è così. Il tofu è tofu, ha una consistenza e un gusto tutti suoi, e soprattutto è fatto con la soia, che per quanto sia buona e sana e ricca di proprietà benefiche, va anche consumata con moderazione, come, del resto, tutti gli alimenti in generale. Variare la propria alimentazione evita infatti di intossicarsi o di caricare l’organismo con sostanze contenute nei vari alimenti, come gli additivi artificiali di ogni sorta, i pesticidi e tutto ciò che influisce negativamente sul corretto funzionamento dell’organismo.

Comunque, ecco una ricetta ottima per dare al tofu un sapore decente, ché tutte le volte che ne ho comprato una confezione, ne ho lasciato sempre scadere metà perché non avevo desiderio né piacere di riprovare a cucinarlo dopo aver perso, per l’ennesima volta, le speranze cialis generique di poterlo amare.

Si prende un bel pezzotto di tofu, lo si taglia a fettine o cubetti e in un contenitore largo e a chiusura ermetica si copre con succo di limone, olio, erbe e spezie: io ho usato timo, salvia, santolina, pepe, sale, aglio a tocchetti e paprika.
Si può aggiungere praticamente qualsiasi cosa, e devo dire che uno dei veri piaceri di questa ricetta è addentrarsi nell’orto in cerca di piante aromatiche da mischiare. L’insieme di odori che inspiro a pieni polmoni nelle mani a coppa è qualcosa di inebriante, ai limiti dello psichedelico.
Mi piace che diverse piante appartengano a diverse stagioni: la loro ciclicità mi fa apprezzare il ritorno dei sapori e dei colori, mi fa riconoscere ciò che è buono e giusto e ciò che è fuori stagione, insapore e ad alto impatto ambientale.

Per tornare al tofu, dopo almeno un’oretta di marinatura (ma anche dopo una notte intera) si sbatte tutto in una padella molto calda, senza scolare, e si fa saltare per qualche minuto.
E poi si gusta con un po’ di insalata o qualche verdurina colorata.

Facile, veloce e soprattutto (e per fortuna) buono! :-)

Schermata 2016-05-03 alle 11.43.52

Schermata 2016-05-03 alle 11.43.59

1505344_10154002623908416_2700099099854654437_n

`Share the ideas you like`

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*