Maschera all’argilla per pelle secca

Oggi ho provato una ricetta della maschera all’argilla ottima per chi come me ha la pelle sottile e secca, specialmente in inverno. Il risultato? Una meraviglia.

Quando mi è capitato di usarla in passato, sempre l’ho usata solo con acqua, e non solo ho sempre sofferto per la faccia che tirava, ma forse non ne traevo fino in fondo i benefici.

Intanto non bisogna tenere su la maschera otto ore e mezzo come facevo io, ma solo venti minuti, e poi la polvere va mischiata anche con oli essenziali, miele e, volendo, molto altro.

Quindi oggi pomeriggio mi sono fatta un vero trattamento di bellezza: olio di lino sui capelli e maschera a base di argilla, miele e oleolito di calendula, che quando ho realizzato che sì, l’oleolito ce l’avevo, e che l’avevo fatto io l’estate prima, AH che soddisfazione, che goduria.
Mi manca solo di produrre io il miele e di andare a estrarre l’argilla con le mie mani nelle cave in Sicilia, e poi sarò la regina dell’autoproduzione! :-D

Dicevo, ho mischiato tutti gli ingredienti, poi ho sciacquato il viso e non ho avuto bisogno di creme, perché l’olio aveva idratato e lenito la mia pelle un po’ arrossata. Sono rimasta molto soddisfatta, e credo che ripeterò il trattamento proprio come una vera cura. Che poi ci sono anche altri modi per usare l’argilla, e interessano i dolori articolari e l’igiene dentale. Volete saperne di più? Cliccate qui.

12401993_10153846687368416_3957041254945049780_o

IMG_0100

IMG_0102

IMG_0106

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *