Risotto agli asparagi e torta salata coi ravanelli, vegetariano e di stagione

Oggi lo chef John ha cucinato due prelibatezze: risotto agli asparagi e torta salata coi ravanelli del nostro orto, con foglie e tutto.

Lessare a parte gli asparagi mentre si prepara il risotto con un bel trito di scalogno, olio, brodo vegetale e acqua.
Frullare una parte degli asparagi e aggiungere il tutto al riso in cottura.
Mantecare infine con un po’ di burro, cospargere di abbondante pecorino grattugiato e gustare.

Schermata 2015-05-11 a 15.56.50

La torta salata invece è così: comprate la sfoglia (ché farla in casa è complicatissimo e dispendioso), stendetela su una teglia della giusta misura e bucherellatela anche sui bordi.
Cuocete patate, rapanelli a tocchetti e le loro foglie in abbondante acqua e un po’ di sale, poi scolate, lasciate raffreddare e mischiate con ricotta e un uovo.
Versate l’impasto sulla sfoglia, ripiegate i bordi verso l’interno per creare un romantico effetto “torta di biancaneve” e infornate a 200° per trenta minuti circa.

Da quando ho scoperto che i rapanelli si mangiano anche cotti (e perdono così il loro forte sapore) e che le foglie sono buone quanto tutte le altre verdure, non posso più farne a meno!
Tutti gli ingredienti non vegani sono sostituibili con altri a base di soia per una resa altrettanto gustosa.

Schermata 2015-05-11 a 15.56.40

`Share the ideas you like`

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*