Una settimana di decluttering: Giorno #7

Questo è l’ultimo ma non ultimo giorno: ora che la casa è tutta a posto ecco che incombono le pulizie generali.
Qui sotto gli step per arrivare alla fine della settimana con ogni spazio e interstizio pulito e in ordine, ma non illudetevi: se siete come me da domani dovrete già ricominciare dal punto 1 del giorno 1 e andare avanti più o meno all’infinito. Con il valore aggiunto di aver già sistemato tutto, e di poter, ora, con un po’ di attenzione quotidiana, mantenere l’ordine senza impazzire.


Step 1:
Togliete la polvere dagli scaffali e da tutti i ripiani alti che di solito si trascurano. Un panno di microfibra inumidito con acqua e aceto pulirà tutto alla perfezione. Attenzione ai mobili di legno o di materiali speciali: usate per loro i giusti prodotti.

Step 2:
I tappeti, se potete metterli in lavatrice fatelo, altrimenti cospargeteli di bicarbonato, lasciate riposare una notte e poi ripulite con l’aspirapolvere. Il bicarbonato disinfetta e ravviva i colori, e assorbe perfino le macchie di unto.

Step 3:
Lavate i vetri con un panno e una miscela spray di acqua e aceto bianco, asciugate con fogli di giornale. Questo è un vecchio metodo della nonna, e permette di avere vetri pulitissimi quasi senza aloni e senza aver usato sostanze inquinanti.

Step 4:
Lavate le tende a mano o in lavatrice sul programma adatto. Io ho riscoperto dei ricami e dei bianchi che non ricordavo più. E poi le tende assorbono molto gli odori di fritto e di fumo. È importante mantenerle pulite anche per la salubrità dell’ambiente domestico.

Step 5:
Senza uccidere i poveri ragni che se ne stavano là comodi comodi, togliete tutte le ragnatele dagli angoli dei muri e dei soffitti, da dietro gli armadi, dagli interstizi esterni delle finestre. Le ragnatele raccolgono un sacco di polvere e macchiano i muri, però sono utili a catturare le zanzare d’estate. A voi la scelta. :-)

Step 6:
Cambiate i copri divano e le federe dei cuscini. Cucitene di nuove di nuovi colori, date nuove tonalità alla casa con semplici gesti.

Step 7:
Se vi prende l’ispirazione e se ne avete la possibilità, fate un piccolo cambio di disposizione dei mobili. Io trovo che questa attività stimoli il cervello e la vista a non abituarsi al caos e a ricercare sempre la bellezza e la novità.

Step 8:
I lampadari brilleranno di nuova luce se li laverete o spolvererete. Credetemi! :-)

Step 9:
E infine tocca ai pavimenti che io lavo con acqua bollente, aceto bianco in gran quantità e qualche goccia di olii essenziali al timo, al tea tree, limone e menta. Niente sostanze inquinanti e allergizzanti, un buon profumo alla fine e un pulito degno del miglior detersivo industriale. Vale anche qui la regola dei pavimenti speciali, in cotto o in legno o in marmo. La mia miscela non va bene per tutte le superfici.

Step 10:
Fine dei giochi. Pronti a ricominciare? ;-)

IMG_4553

IMG_4554

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *