Vita ad alto impatto (non ambientale)

Schermata 2014-02-15 a 15.21.09

Schermata 2014-02-15 a 15.07.38 1

In questo periodo, da quando mi sono trasferita fuori dalla città in cima a una collina (più o meno da cinque mesi), la vita a impatto 1 si è ampliata a ventaglio: ora ha anche un alto impatto emotivo, spirituale, umano, personale e intimo, e mi sento di dire che la natura mi ha salvato la vita.
Inutile parlare ancora dei cieli e del vento e dei colori del Portogallo, e del godimento puro del trattare la terra, respirare aria più pulita di quella urbana e dormire nel silenzio quasi totale per farvi capire come mi sento ora.

Ma se in una notte illuminata dalla Luna mi intravvedete fra i ciuffi di lavanda a intrecciarmi un anellino di filo d’erba e zampette di cavalletta fluorescente in procinto di sposarmi con Madre Natura, non vi spaventate, sono sono in estasi d’Amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *