Minerals will work for me

Pare che i trucchi minerali diano numerosi benefici alla pelle, sia per chi soffre di acne e sfoghi, che per chi è sensibile al sole.
Contengono ingredienti naturali e non chimici, durano a lungo e sono idolatrati da moltissime esperte e appassionate di make-up.
Poiché si tratta di prodotti naturali, ho voluto provare qualche pigmento, e MWW4U mi ha mandato alcuni campioni da provare, fra ombretti e blush. Ecco il risultato di alcuni esperimenti cromatici.

Finora ho solo avuto qualche problema di applicazione, ma per il resto, con un pennellino intinto nella soluzione salina, ho ottenuto dei bellissimi effetti bagnati e eyeliner, che ogni giorno vado al lavoro con sfumature diverse sugli occhi, e sono felice e vanesia. Dal nude look al metallizzato, mi piacciono tutti e ringrazio MWW4U per il bellissimo regalo.

Conoscete i trucchi minerali? Li usate spesso e avete notato che fanno bene alla pelle? Ditemi la vostra, anche se avete informazioni su quanto a impatto 1 siano realmente.

6 risposte a “Minerals will work for me”

  1. Certo! Io ormai compro solo quelli :)
    In particolare faccio scorte da Neve Make Up, una ditta italiana molto attiva e che propone un sacco di varietà per fondotinta, blush, ombretti, ecc.
    L’unica cosa è che ho visto criticare la ditta in quanto non veramente vegan come dice di essere. Non capisco su cosa si basino queste critiche dato che l’azienda ha la certificazione. Tu ne sai qualcosa?

  2. Eleonora,

    ricordi per caso dove avevi letto in merito alle perplessità sul make up minerale?
    Giusto per capire che obiezioni fossero state sollevate e a quale brand in particolare.
    In linea generale il mmu (mineral make up) è cruelty free e non testato su animali, non contiene conservanti, parabeni, petrolati, siliconi, e ingredienti derivati dall’apicoltura (cere, pappa reale, ecc…) o di origine animale (collagene, placenta, sego…). Si tratta di minerali, polveri libere, pigmenti di puro colore. Persino gli accessori proposti nei principali siti di mmu (parliamo nello specifico dei pennelli) hanno setole sintetiche (taklon), a testimonianza della grande attenzione verso gli animali.
    Oltre al già citato MWW4U in Italia iniziano ad esserci realtà similari ( e Neve Cosmetics e Minerale Puro).

  3. Mi pare che il problema Vegan o no derivava dal colorante rosso utilizzato da molti, Cocciniglia ovvero un insetto che una volta macinato viene utilizzato come colorante sia nei cosmetici che negli alimenti. Ovviamente se utilizzano questo ingrediente non possono considerarsi Vegan o cruelty free

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *