Amore, ecologia e libri

Per stare in tema d’amore, dato che San Valentino sta arrivando e NO, NON MI OSSESSIONA, oggi ho voglia di consigliarvi qualche idea eco-culturale da regalare in questa ricorrenza, nel caso in cui foste felicemente fidanzati.


Giusto oggi ho ricevuto per posta il libro ECO-SEX, Go GREEN between the sheets and make your love life SUSTAINABLE. Il genere di libro che avrei scritto volentieri insieme alle mie amiche SophieBoop e Lindalov, e che altrettanto volentieri mi appresto a leggere, to improve my english, also.
Sfogliandolo qua e là ho trovato i soliti riferimenti ai sex toys in materiali atossici e a energia solare, agli anticoncezionali sostenibili, all’eco-fashion ma anche a bambini (decidere di non farne è una scelta altamente ecosostenibile, per esempio), regali, ricette afrodisiache, viaggi e molte altre curiosità. Vi racconterò.

Un libro che si prospetta interessante, che vi consiglierei insieme a Dormire nudi è verde e a The Green Bible, che elenca i passi della Bibbia in cui si predica l’amore per la Terra, Fare i cosmetici naturali è facile, perché contiene ricette per olii sensuali da massaggio per il corpo e per i piedi, per una seratina di vero relax, Aumma Aumma! E infine Il maiale che cantava alla luna, giusto perché il titolo è in tema, e perché racconta aneddoti anche romantici sugli animali.

Ma se volete essere DAVVERO fighi, potete regalare una tessera per la Biblioteca comunale (dove in genere si possono prendere in prestito anche i film), o pescare qualche libro raro al mercato dell’usato. Che so, un Nazim Ikmet o un Pablo Neruda, che fanno sempre effetto.

2 risposte a “Amore, ecologia e libri”

  1. Ciao,ho scoperto il tuo sito tramite link a link a link di siti sull’eco e bio,su come risparmiare e vivere verde. Carinissimo questo articolo. Se riuscirò a far un post come si deve sul mio blog,mi piacerebbe citarti,se me lo permetti(ovviamente anche mediante link). Ps: scegliere di non fare figli è ecosostenibile..però un pò triste. :-( forse l’unica cosa che non elencherei tra i consigli ecosostenibili,anche se,indubbiamente,oggi,ci si pensa bene prima di farne uno..visti “i costi di gestione”. Ah,beh,io ancora non ne ho.Per ora preferisco di no. :-) Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *