Gnocchi vegani e gluten-free di zucca e patata

È un po’ di tempo che ho il sospetto di avere un’intolleranza alimentare, e poiché da anni ho praticamente eliminato il latte e i derivati, un’altra possibilità è quella che io sia intollerante ai lieviti o al glutine.

Prima di fare qualunque esame sto provando quindi a togliere dall amia dieta in modo graduale tutto ciò che contiene glutine, per poi passare, se non ci saranno cambiamenti, a tutto ciò che contiene lieviti.
Già l’aver tolto pane e biscotti ha eliminato la gran parte del quantitativo di lieviti assunti, e penso che dovrò comunque ricorrere a degli accertamenti, ma per il momento la dieta semplificata in parte mi stimola e in parte mi fa stare meglio.

O almeno così sembra.
Sto tenendo un diarietto delle cose che mangio, ho anche acquistato delle tartinelle di riso (un po’ schifose, a dire il vero), dei biscotti e dei plum cake senza glutine, e in alternativa alla pasta mangio il riso.
L’altra sera ho fatto gli gnocchi di zucca e patata bio con farina di grano saraceno, che non contiene la proteina malefica, e sono venuti STRABUONI!

Ecco la ricetta:
Lessare in quantità uguali la zucca e la patata (per 4 persone circa 500g in totale), farne una poltiglia con lo schiacciapatate e aggiungere sale, noce moscata, pepe e cannella a piacere.
Mescolando, aggiungere la farina di grano saraceno poco a poco, fino a che non ne risulterà un composto omogeneo che si stacca spontaneamente dalla terrina.
Più la patata e la zucca saranno acquose, più farina servirà per asciugare l’impasto, perciò il mio consiglio è di cuocerle a vapore in pentola a pressione o nel forno a microonde al massimo della potenza per 10/15 minuti con un cucchiaio d’acqua sul fondo del contenitore coperto ma non chiuso ermeticamente.
Tagliare il panetto a fette, formare dei cilindretti di circa 2/3cm di diametro e tagliare ancora in modo da formare gnocchetti tutti grandi uguali.
Nel frattempo far bollire l’acqua salata e cuocere gli gnocchi versandoli con delicatezza a piccole manciate. Estrarli dall’acqua con una schiumarola quando saranno emersi in superficie.
In un padellino scaldare dell’olio di semi con un po’ di salvia (l’ideale sarebbe il burro ma non è vegan) e saltare gli gnocchi per insaporirli.

Servire. Gustare. YUM!

 

2 risposte a “Gnocchi vegani e gluten-free di zucca e patata”

  1. Anche io credo che ho qualche problemino con il lattosio( lo ha mia sorella e mio padre…)E da quando uso il latte di soia non mi gonfio piu!
    Ma mi ostino a non far esami :P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *