Ghassoul per pelle e capelli

Il Ghassoul o Rassoul è un tipo di argilla estratta sulle montagne dell’Atlante, in Marocco.
Il suo nome deriva dal verbo “Rassala” che in arabo significa “lavare”.
Da molti secoli è usato dalle donne orientali per lavare e pulire delicatamente i loro capelli e la loro pelle.
Può essere utilizzato da solo o miscelato e profumato con acqua di fiori d’arancio o di rose.

Ne avevo sentito parlare quando avevo provato a lavarmi i capelli con una semplice saponetta, e pure la mia amica Tatiana l’ha provato raccontandone pregi e difetti.

Per ora ho solo constatato che la mia pelle ne è risultata morbidissima. Quanto ai capelli, potrò dirvelo fra qualche ora, quando saranno asciutti. Al momento sembrano morbidi pure loro.

Simpatico spaciugarsi di argilla, non lo nego. E sono sempre contenta di provare soluzioni alternative ai saponi e agli shampoo d’uso comune, non sempre etici, non sempre rispettosi dell’ambiente.

La confezione poi riporta le voci “Cruelty-free” e “Eco Pac” (confezione economica ed ecologica).
Meglio di così…c’è un meglio?

6 risposte a “Ghassoul per pelle e capelli”

  1. Anche noi lo usiamo sempre, ci troviamo molto bene, ma come che effetto ha sulla tinta?
    In teoria dovrebbe funzionare come le altre argille e svuotare la fibra da tutti gli elementi estranei al capello.
    Se la tinta regge fai sapere, che abbiamo tante amiche timorose di provare per paura che se ne vada via tutta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *