Addio amata agenda

Quando finisce un anno si cambia agenda, sì?
Ah, ma la mia è tutta speciale, si chiama RE-USE, l’ha inventata Scarponio ed è fatta con carta riciclata. Quella dell’ufficio, stampata su un lato solo.
Un anno fa nasceva così, e oggi la ripongo in un cassetto insieme alle altre vecchie agende, certa che un giorno la sfoglierò di nuovo con piacere.

Per quest’anno non ne ho costruita una nuova, anche se in principio avevo pensato di farne anche il regalo di Natale per tutti gli amici, ma siccome non ero convinta della nuova versione e casualmente ho pescato una moleskine del 2011 inutilizzata e usabilissima, ho cambiato l’anno e preso possesso di questo nuovo gioiello.

Peccato per la vecchia RE-USE, perché la sua copertina dorata mi ha accompagnata in borsa dappertutto, ha conservato foto, contatti, appunti e appuntamenti, pensieri e cuoricini, pagine vuote e giorni dimenticati, volantini, è stata sballottata, aggiustata, trascurata e a volte dimenticata in giro, ma sempre mi è stata simpatica e fedele.

Adieu, allora! E grazie.

8 risposte a “Addio amata agenda”

  1. Che bella ideaaa!! Io stampo sempre fronte e retro -quando devo- ma è pur sempre vero che la burocrazia varia non lo permette quasi mai! Se ne accumulo un po’ ci provo anche io :)
    Io invece ho creato un’agendina simile per mia mamma, ma per farla ho comprato la carta riciclata, poi ho imparato a rilegarla a mano in un piccolo laboratorio artistico che frequento, ed è come una magia! Non è tanto difficile! Per non parlare della veloce rilegatura giapponese, che è una cosa banalissima, ma sempre d’effetto! Trovi milioni di link su google :)
    Un bacio anche a te!

  2. Complimenti per il blog, l’ho scoperto stamattina e lo adoro (poi per una patita dell’ecologia come me :D)..Mi piacerebbe molto se tu pubblicassi anche la versione 2012 della Re-use (non riesco a trovare nulla), ho visto che comunque te l’hanno già chiesto quindi mi metto in attesa..grazie! :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *