Il Buonessere, che buonezza

È già il secondo ordine, quello che mi è arrivato oggi da Il BuonEssere, una cassetta “piccola” di frutta e verdura biologiche di stagione consegnata a casa ogni due settimane.
Nella cassetta piccola, che in realtà è una scatola piuttosto grossa, oggi ho trovato una bella lattuga, un melone, aglio fresco, zucchine e cetrioli, pesche e prugne, pomodori e pomodorini, due banane.

Al volo ho azzannato una prugnona per pranzo e ho stragoduto. Era buona da morire. E l’altro ieri ho cucinato per Mimi e Momi una pasta con le zucchine che avevano un sapore così di zucchina da commuovermi. La scorsa domenica per un picnic con gli amici ho fatto un misto di verdure in padella che erano buone anche fredde, e la volta prima ho tagliato frutta di tutti i colori per farne macedonia.

Oltre alla bontà dei prodotti biologici e di stagione ho riscoperto, perciò, anche la bellezza di condividere il cibo con gli amici e gustare con loro sapori veri. Il picnic dello scorso weekend è stato composto dagli ospiti che si sono sbizzarriti nell’inventarsi piatti vegetariani e vegani, con l’aggiunta di un po’ di buon vino rosso nonostante il caldo.

Questa, eccola!, è la vera cultura del cibo. Dedicarsi agli altri offrendo loro quanto di più buono puoi offrire, accogliendo i gusti di tutti, stuzzicando la golosità, incontrando sapori che non ti aspettavi.

Quanti siti o luoghi o negozi conoscete come questo, dove ordinare frutta, verdura e prodotti biologici e di stagione?

4 risposte a “Il Buonessere, che buonezza”

  1. grazie a te ho guardato il sito, sembrano ben organizzati. però non si capiscono le quantità, nella tua scatola piccola quanto c’era di ciascuna cosa? cioè 1kg di pomodori o di meno? aglio 1 testa? 1kg di zucchine o mezzo? di solito vado al mercato e vado a kg, così non riesco a regolarmi. A settembre se non riesco ad andare al mercato farò una prova del servizio. In caso le faccio recapitare da te e poi passo a prenderle ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *