Gatti a impatto 1

Oggi lo posso dire: i miei gatti sono a impatto 1!
Sarebbero a impatto ancora più basso se fossi riuscita nell’intento di istruirli a cacare nel mio water, ma niente.
Ma dopo tentativi e ricerche ho trovato soluzioni etiche, sostenibili, ecologiche, non sempre comodissime ma ottime da tutti i punti di vista.

La lettiera EkoKat è fatta di carta riciclata, è leggera e prodotta con energie rinnovabili. Così quando la butto via, il peso dei miei rifiuti è più basso ed è tutta roba biodegradabile. L’unico difetto è l’odore: non ha le proprietà delle sabbiette chimiche e perciò diventa presto un po’ puzzosa, ma una spolverata di bicarbonato aiuta.
Comunque questa sabbietta è la soluzione più ecologica finora, e direi che tanto male non è.
E poi la carta della confezione è perfetta per i miei timbri ecologici! Ihihih!

Con la pappa invece, dopo esser passata dalla Almo alla sbuba preparata da me, ho scelto di far provare ai mici i fantomatici croccantini vegani di Amì Cat, prodotti con il minor impatto possibile sull’ambiente, con materiali riciclabili e materie prime naturali.
Gli ingredienti sono glutine di mais, olio di mais, riso proteico, pisello, fibra di pisello, lievito di birra, semi di lino, estratto proteico di patata, vitamine e minerali, taurina, L-Carnitina, Vitamina E.
Devono sostituire gradualmente il cibo abituale, e possono essere inumiditi con acqua per compensare il fabbisogno del gatto di una percentuale d’umido necessaria.

Che dire d’altro? Mi spiace solo dei grandi imballaggi con cui le confezioni vengono consegnate, ma le scatole in buono stato sono sempre utili. Io intanto torno a dare una timbratina a un po’ di carta riciclata.

Ciao Ciao!!

5 risposte a “Gatti a impatto 1”

  1. Ma i croccantini vegani come li hanno presi? Anche a me piacerebbe rendere più “eco” i miei gatti e mi piacerebbe provare a nutrirli con cibi vegetali, ma poi mi chiedo se sia giusto per loro…In fondo non sono carnivori?

  2. Ache i nostri amici mangiano Amì, e devo dire che gradiscono molto, soprattutto Tommaso che -tra l’altro- è il più schifiltoso di tutti col cibo.. Anche noi lettiera in carta riciclata (noi usiamo Cat&Rina, ma credo sia uguale, anche se non mi sembra molto puzzosa, anzi!).. eheh, una community di a-mici a basso impatto ^_^

  3. @luby non sono molto grandi però!

    @cecilia Sembra che i croccantini non dispiacciano… Per ora proviamo, poi troveremo una soluzione “via di mezzo”. :-)

    @Sibia Hey, quanti mici ecologici! ;-)

  4. Il gatto Mozart, quando riesce a intrufolarsi, fa pipì nel bidet. Fino ad ora lo cacciavo via, ma in effetti…ma la cacca no,eh? per favore.
    I miei mici mangiano crocchette bio con grande goduria (anche mia, che d’estate l’umido puzza come la fogna di Calcutta), però credo che non sia il caso di vegetanizzare pure loro. Basto io, direi :-)

Rispondi a elena Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *