…e come va con la compostiera?

IMG_6182

Lasciate ogni speranza, voi ch’intrate.

Entriamo nel mondo della compostiera, un tunnel buio che odora di terriccio e che contiene le meraviglie della natura: microrganismi, vegetali e materiali organici variopinti, elementi chimici che nutrono la terra, piccole creature laboriose.

A gennaio, grazie all’aiuto virtuale di kia81, ho costruito una compostiera che ho piazzato sul balconcino di casa, per raccogliere e compostare tutti i miei rifiuti umidi, che a Milano non vengono raccolti separatamente, come scarti di frutta e verdure, residui secchi delle piante, carta (ma ci sono molte altre cose che si possono compostare).

Perché?
Fra le tante cose che un ecologista può fare, il compost è una delle più bizzarre e soddisfacenti, in quanto è una sostanza molto nutriente per l’orto o le piante in vaso e che segue processi completamente naturali e per niente disgustosi. Pensate che c’è perfino chi composta la merda senza morire di malaria.

Vi stupirete di vedere che, per quanta roba ci si butti dentro, il livello della materia continuerà ad abbassarsi, come per magia. Se eseguito bene, il compostaggio non produce cattivi odori né attira più insetti del necessario. :-P
La compostiera va tenuta chiusa, perciò non farà da nido a topi e scarrafoni né attirerà più di tanto i vostri animali domestici.

Quando il compost sarà pronto (quando?) potrò aggiungerlo ai vasi delle mie piantine (che crescono a vista d’occhio) e magari regalarne un po’ a chi non ha la puzza sotto il naso.

Vi ho convinti?

`Share the ideas you like`

One thought on “…e come va con la compostiera?

  1. mio zio ha la compostiera in giardino invasa dalle formiche, per caso sai se è dovuto a un qualche errore o se c’è qualche accorgimento per evitarle?
    comunque complimenti per la tua compostiera da balcone! spero di averne presto una anch’io! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>